ASSEGNO UNICO

venerdì 21 gennaio 2022

QUANDO SI POTRA' RICHIEDERE L'ASSEGNO UNICO ?

Dal 1° di gennaio 2022, ma è necessario un modello ISEE 2022 (rif. redditi/patrimonio 2020) valido e senza segnalazioni. E' possibile presentare la domanda senza ISEE, ma in tal caso si percepirà solo l'importo minimo previsto. In ogni caso sarà comunque possibile inviare il modello ISEE successivamente e avere accesso all'importo specifico per il proprio nucleo famigliare. Per coloro che invieranno il modello ISEE entro il 30/06/2022 verranno riconosciuti gli importi spettanti a decorrere dal 1° di marzo, diversamente dalla data di presentazione della domanda. E' obbligatorio comunicare nel corso dell'anno eventuali variazioni del nucleo famigliar (componenti, stato occupazionale, redditi ecc....).

IL MODELLO ISEE E' OBBLIGATORIO ?

Non è obbligatorio, ma non presentandolo si avrà diritto soltanto all'importo minimo previsto indipendentemente dalla situazione reddituale e patrimoniale del nucleo famigliare.

QUANDO VERRA' PAGATO L'ASSEGNO UNICO ?

Per le domande presentate a gennaio e febbrario i pagamenti cominceranno ad essere erogati dal 15 al 21 marzo. Per le domande presentate successivamente il pagamento verrà effettuato alla fine del mese successivo a quello di presentazione della domanda. Per chi presenta la domanda entro giugno 2022 i pagamenti avranno sempre decorrenza per le mensilità arrestrate dal mese di marzo.

QUALI PRESTAZIONI VERRANNO SOSTITUITE DALL'ASSEGNO UNICO ?

Il Premio alla nascita (Bonus mamma domani), l'Assegno di natalità (Bonus bebè), gli Assegni Famigliari e le detrazioni per i figli a carico al di sotto dei 21 anni. Rimarrà invece vigente il Bonus Nido.

LE DETRAZIONI PER FIGLI A CARICO E GLI ASSEGNI FAMIGLIARI NON SI PERCEPIRANNO PIU' IN BUSTA PAGA ?

Le detrazioni e assegni famigliari non saranno più presenti nei cedolini dei lavoratori dipendenti e di pensione dal mese di marzo.

BISOGNA PRESENTARE LA DOMANDA A GENNAIO ?

Non c'è bisogno di presentare subito la domanda. E' possibile farlo entro il 30 giugno 2022 senza perdere alcuna delle mensilità spettanti con decorrenza 1° marzo 2022.

CHI HA PRESENTATO DOMANDA PER L'ASSEGNO TEMPORANEO DEVE RIPRESENTARLA PER L'ASSEGNO UNICO ?

La domanda deve essere ripresentata anche da chi percepiva l'Assegno Temporaneo ad eccezione di coloro che hanno diritto al Reddito di Cittadinanza, i quali riceveranno l'Assegno Unico in automatico.

CHI DEVE PRESENTARE LA DOMANDA ?

Uno dei due genitori esercenti la responsabilità genitoriale

COME AVVIENE IL PAGAMENTO ?

In via ordinaria su IBAN intestato al richiedente o bonifico domiciliato

 

Documenti allegati

 

» scarica documento